in , , ,

Squalo vivente di 400 anni trovato in Groenlandia

Un esemplare femmina di squalo ha stabilito un nuovo record di longevità: con i suoi 400 anni, si tratta del più antico vertebrato vivente sul Pianeta.

Sebbene fosse già noto che gli squali vivono a lungo, finora non si sapeva con precisione quale età potessero raggiunfere questi animali e quella di questo esemplare è davvero incredibile: lo squalo, che vive in Groenlandia, è nato all’epoca del regno di Giacomo I ed è sopravvissuto a guerre e rivoluzioni per ben quattro secoli.

“I biologi hanno cercato di determinare l’età e la longevità degli squali della Groenlandia per decenni, ma senza successo.
“Dato che questi animali sono i predatori all’apice della catena alimentare nelle acque artiche, è  incredibile che non sapessimo se lo squalo vive per 20 o per 1000 anni”, ha spiegato Steven Campana, esperto di squali dell’Università dell’Islanda.

Per determinare la durata della vita degli squali, un gruppo di ricercatori ha effettuato dei test per ricercare il carbonio-14 nei tessuti degli animali. Negli anni ’50, infatti, alcuni esperimenti fatti con le bombe atomiche, hanno aumentato i livelli di carbonio-14 in atmosfera. L’isotopo del carbonio è entrato nella catena alimentare marina in tutto l’Oceano Atlantico a partire dagli anni ‘60. Ricercando il carbonio-14 nelle proteine presenti nel cristallino degli occhi degli squali, è stato possibile risalire all’età approssimativa degli animali.

Sebbene questa tecnica non sia abbastanza accurata da garantire le date esatte di nascita, ha comunque permesso di risalire all’età approssimativa degli squali e di stabilire quanto possano vivere questi animali.
Secondo i ricercatori, è incredibile che uno squalo possa raggiungere un’età di 400 anni: l’esemplare secolare è sicuramente tra gli animali più antichi al mondo, anche se il record ufficiale per l’animale più longevo del mondo è Ming, una vongola islandese che riuscì a vivere per 507 anni.

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Fiumicino, l’ampliamento non s’ha da fare: bisogna tutelare la riserva naturale

Richiesta forestale III Fase Comune Bronte e Maletto