in , ,

Strade Forestali. Il presidio del territorio è anche all’interno delle aree boschive

Non solo servizio alla comunità, vicinanza e supporto alla cittadinanza (leggi qui), ma anche – anzi, soprattutto – presidio del territorio.

In questi due mesi di restrizioni i custodi forestali di Ville d’Anaunia, il cui territorio di competenza comprende anche Cles, hanno compiuto circa 250 controlli nelle aree boschive e montane.

Un’operazione di vigilanza e prevenzione che ha consentito di individuare diversi trasgressori ai decreti del presidente del Consiglio e alle ordinanze del presidente della Provincia.

Nello specifico, sono stati 18 i verbali redatti dagli agenti ed ogni sanzione prevede il pagamento di importi variabili da 400 a 4.000 euro.

Sono costate particolarmente care le uscite fuori porta di due gruppi di amici che si sono incontrati per una sorta di picnic a base di alcolici, ma anche le scorribande di due ciclisti e di altrettanti motociclisti lungo le strade forestali, oltre che l’attività di una coppia di pescatori (peraltro sprovvisti di licenza) in libera uscita lungo le sponde del torrente Noce.

Si trattava di situazioni gravi – spiega il custode forestale Eddy Susat – dato che le persone coinvolte provenivano da nuclei familiari diversi, non avevano adottato il distanziamento sociale e non indossavano le mascherine. Atteggiamenti che possono favorire la diffusione del virus”.

Va peraltro detto che, nonostante gli agenti operino indossando i dispositivi di protezione individuale forniti dal Comune e adottino metodologie di lavoro che garantiscono distanze di sicurezza, in alcune situazioni la gestione degli atteggiamenti scorretti non è stata semplice.

Ne è un esempio il sequestro di 200 grammi di droga e 1.600 euro a uno studente 17enne, in collaborazione con i carabinieri di Cles, di cui si sono occupate recentemente le cronache dei giornali.

La stragrande maggioranza delle persone controllate e invitate a rispettare le disposizioni ha comunque apprezzato il lavoro degli agenti, basato su prevenzione e repressione dei reati e favorito dalle segnalazioni dei cittadini.

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Spallanzani: “157 ricoverati di cui 103 positivi”

“Comportamenti corretti o il virus tornerà a camminare”