in , ,

Terremoto a l’Aquila. Scossa di magnitudo 4.4

Registrato terremoto tra L’Aquila e Frosinone. Una scossa di magnitudo 4.4 è stata avvertita alle 18:35. Secondo quanto rilevato dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 14 chilometri di profondità ed epicentro tra Balsorano (L’Aquila) e Pescosolido (Frosinone).

La scossa è stata avvertita anche a Napoli e a Roma, soprattutto nella zona Est della capitale. Diverse le segnalazioni giunte al NUE 112. Il terremoto è stato avvertito anche a Rieti e nel Frusinate. Al momento non sono stati segnalati danni a persone o cose.

E’ una sequenza sismica diversa da quella dell’Italia centrale ad avere attivato il terremoto avvenuto al confine tra Abruzzo e Lazio. “Si tratta di un altro sistema di faglie”, ha detto all’ANSA il sismologo Alessandro Amato, dell’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv).

“Si tratta comunque – ha proseguito – di un’area ad alta pericolosità sismica”. In questa stessa area è infatti avvenuto il terremoto di Avezzano del 1915 e altri due importanti terremoti storici sono avvenuti nel frusinate nel 1654 e più a Sud, verso il Molise, nel 1349. “Nelle ultime ore – ha detto ancora il sismologo – si era registrata nella zona della sismicità, con alcune piccole scosse e adesso stiamo vedendo piccole repliche”.

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Antonio David. “Tempi maturi per la riforma del comparto Forestale, anzi già stagionati”

Cambiamenti climatici minacciano le aree boschive italiane