in , ,

Treno deragliato nel Lodigiano, indagati i 5 operai intervenuti sul binario

I cinque operai intervenuti sullo svincolo in corrispondenza del quale si è verificato il deragliamento del treno Frecciarossa 9595 Milano-Salerno sono stati iscritti nel registro degli indagati della Procura di Lodi. L’incidente ha causato la morte di due macchinisti, Giuseppe Cicciù e Mario Di Cuonzo, e il ferimento di 31 persone. Per ora i cinque dipendenti di Rfi sono stati destinati ad altro incarico

.

Perché lo scambio non si trovava nella giusta posizione e perché il sistema centrale non lo ha rilevato indicando invece il “giusto tracciato” al personale del Frecciarossa? Sono i quesiti a cui stanno cercando di rispondere gli agenti della Polfer che si avvarranno anche della ricostruzione tridimensionale del luogo dell’incidente, come già avvenuto due anni fa in occasione del deragliamento del treno a Pioltello.

I sindacati, che hanno indetto due ore di sciopero, rifiutano l’ipotesi di un errore umano commesso dalla squadra di cinque operai che erano intervenuti sullo scambio poco prima come unica causa dell’incidente. I lavoratori, seguendo una normale procedura, sono stati intanto destinati ad incarichi di ufficio, in attesa degli esiti delle inchieste aperte dalle Ferrovie e dalla Procura di Lodi.

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Rassegna Stampa. Le Prime Pagine di oggi 8 Febbraio

In Cina và sempre peggio. Ora si cercano i malati casa per casa