in , ,

Usb Forestali Molise. Presidio permanente in attese di risposte chiare al problema !

Umiliati, derisi ed abbandonati! Dopo circa 20 giorni di confronto costante con Arsarp Molise ed Assessorato all’agricoltura, dopo tante rassicurazioni e promesse varie, i lavoratori forestali del Molise alla data ieri sono costretti a casa in quanto si è in completa assenza di programmazione e di relativa copertura finanziaria.

Nell’anno in corso gli operatori hanno svolto esclusivamente 52 giornate lavorative, ovvero hanno percepito un reddito di circa 4000 euro, in teoria, perché in pratica a questo importo deve essere sottratta la mensilità di maggio 2019 che i lavoratori attendono dal 20 giugno, ma che nonostante le rassicurazioni e gli impegni assunti nei vari colloqui ed incontri intercorsi con l’Assessorato all’agricoltura in merito al trasferimento di fondi ad Arsarp, alla data odierna l’Ente sub Regionale non ha ancora provveduto a liquidare le spettanze arretrate e ne tantomeno è in grado di fornire tempistiche certe in merito. Famiglie in molti casi monoreddito, costrette a sopravvivere con un reddito mensile medio di 450 euro circa.

Sfidiamo i nostri bravi politici e dirigenti a sostenersi, e sostenere le loro famiglie con risorse così esili! E’ una vergogna inaccettabile! A questo quadro, già di per se triste ,si va ad aggiungere che i lavoratori sono a casa fermi da lunedì 01 luglio, e che per il Servizio AIB 2019, che vede impiegati 80 operatori, non ci sono ancora certezze e garanzie. La garanzia di continuità lavorativa e l’attivazione del servizio AIB entro il 10 luglio, impegni assunti dall’Assessore Cavaliere, rimangono al momento pura utopia e spicciola propaganda.

Una Regione allo sbando, una classe dirigente incapace di provvedere anche all’ordinaria amministrazione. Abbiamo già più volte informato in merito il Presidente Toma, impegnato costantemente nei suoi viaggi Romani ed a Bruxelles, attendiamo di essere convocati immediatamente, e preannunciamo che da lunedì 8 luglio saremo in presidio permanente nei pressi della Giunta regionale del Molise al fine di avere precise garanzie dal Presidente Toma in merito alla continuità lavorativa, l’attivazione del servizio AIB e l’immediato pagamento delle spettanze arretrate.

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Siracusa. Aree comunali incolte affidadate ad un’azienda del settore !

Canadai interviene a Reggio Calabria per un incendio