in , ,

Vertenza dei Forestali della Comunità montana. Serve un incontro per definire

La Cisl Fai chiede un incontro a tutti i presidenti delle comunità montane sannite per discutere dell’ormai atavica vertenza dei forestali: “La Regione Campania, il 5 u.s., ha approvato con delibera di Giunta n. 533, l’ APQ (Accordo Quadro di Programma) “Infrastrutture forestali regionali” III ATTO INTEGRATIVO. Questo atto consente l’erogazione di fondi pari a 57 milioni e 574 mila euro, da destinare agli EE.DD. (Enti Delegati) province e Comunità Montane della Campania. La stessa, ha già predisposto tutti i relativi adempimenti “burocratici” per far accreditare agli Enti Delegati, i fondi necessari per consentire finalmente la corresponsione di stipendi arretrati. Infatti, i lavoratori idraulico-forestali, nonostante svolgono com’è noto un’attività utile,necessaria alla manutenzione, salvaguardia del territorio a tutela dell’intera collettività, non solo non percepiscono regolarmente le loro giuste spettanze, ma a volte vengono anche additati in modo non giusto da “personaggi” che parlano senza conoscere il settore, dimenticando che i LAVORATORI IDRAULICO FORESTALI sono le sentinelle del territorio ! 

Agli Enti Delegati del Sannio, sono in arrivo le seguenti somme relative al “Piano forestazione 2018 – 1° e 2° stralcio; Piano Forestazione 2019.- 1° acconto:
Provincia euro 1.038.336,17 Comunità Montana: Alto Tammaro-Titerno euro 2.985.722,78  Fortore euro 2.563.701,52
Taburno euro 1.203.071,66
La Fai Cisl, in attesa di riscontro del definitivo percorso sopra evidenziato, ha di nuovo sollecitato in data odierna tutti i presidenti degli Enti Sanniti, ad un incontro per esaminare  l’intera problematica della “forestazione”, programmando iniziative e percorsi condivisi atti a poter definire per quanto di competenza la definitiva ed annosa situazione in cui versa l’intero comparto”.

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Il congedo di paternità passerà da cinque a sette giorni

Addio bollo auto, ma arriva una tassa peggiore