in , , , ,

Videoconferenza con il dirigente Foti del Corpo Forestale. Presente Ugl Sicilia

Riceviamo dal Segretario Franco Arena dell’ Ugl

Servizio antincendio.
Si è svolta stamattina videoconferenza con il Dirigente Generale Corpo Forestale Ing. Foti, i Dirigenti del Corpo che si occupano di sicurezza e le Segreterie Regionali di Fai-Cisl, FLAI-Cgil, Uila -Uil e UGL.
Ci sono state illustrate le procedure per la prevenzione e la sicurezza dei lavoratori antincendio in ordine all’emergenza Covid-19.
Nella prossima riunione prevista per giovedì pomeriggio, definiremo il documento.
Come UGL abbiamo chiesto di valutare per poi definire giovedì le PROCEDURE PER LA PREVENZIONE E LA SICUREZZA DEI LAVORATORI DELL’ANTINCENDIO BOSCHIVO (AIB FORESTALE) IN ORDINE ALL’EMERGENZA SANITARIA DA “COVID-19” PER IL CONTENIMENTO DELLA SUA DIFFUSIONE.
Abbiamo posto all’attenzione del Dirigente le seguenti questioni da discutere all’ine che trasmetteremo per iscritto:
1) disponibilità di locali per le visite mediche evitando grossi spostamenti dei lavoratori;
2) trovare una soluzione per i lavoratori fragili, perché non siano penalizzati;
3) definire le procedure per assegnazione qualifica di capo squadra AIB;
4) rimpinguare i posti vacanti nel contingente antincendi con l’assunzione di lavoratori 101ista o 78isti della manutenzione;
5) affiancare i torrettisti con un’altra unità, sia di giorno che di notte , per evitare lavoro in solitudine;
6) trovare il modo per impegnare sin da subito i lavoratori 151isti nel servizio antincendio, anche per eventuali incendi ;
7) bloccare richieste restituzione somme arretrate ai lavoratori;
8) sicurezza nelle squadre e postazioni antincendio;
9) fornitura dispositivi di sicurezza;
10) efficienza e dotazione dei mezzi antincendio;
11) abbiamo anche chiesto che il lavoro si svolga su turni di 6,30 e comunque di concordare in ambito provinciale l’orario di lavoro. Procedere urgentemente alla riforma del settore, per riorganizzare il servizio e dare la possibilità a giovani di lavorare in questo comparto, dove l’età è sempre più avanzata.

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Riunione con il dott. Foti del corpo Forestale. Ecco la situazione per il settore antincendio

Cantieri forestali aperti in Altirpinia